Monitoraggio debiti commerciali: scadenza

Entro lunedì 16 settembre le pubbliche amministrazioni devono comunicare sulla piattaforma elettronica del MEF, per la certificazione dei crediti, i dati relativi ai debiti non estinti, certi, liquidi ed esigibili per somministrazioni, forniture e appalti e obbligazioni relative a prestazioni professionali per i quali, nel mese precedente, sia stato superato il termine di scadenza senza che ne sia stato disposto il pagamento (decorrenza degli interessi moratori di cui all’articolo 4 del decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231, e successive modificazioni).

Il mancato rispetto degli obblighi rileva ai fini della misurazione e della valutazione della performance individuale del dirigente responsabile e comporta responsabilità dirigenziale e disciplinare ai sensi degli articoli 21 e 55 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 (Testo Unico del Pubblico Impiego).

Sarà cura del competente organo di controllo di regolarità amministrativa e contabile verificare la corretta attuazione di tali procedure (art. 7bis D.L. 35/2013; art. 27 D.L. 66/2014).

 

Condividi!