730/2019 integrativo: scadenza

Il contribuente che ha regolarmente presentato il modello 730/2019 entro i termini stabiliti e che, successivamente, si è accorto di alcuni errori ed omissioni compiute nel modello, può presentare, entro venerdì 25 ottobre, la dichiarazione integrativa per correggere quella inizialmente presentata.

È bene sottolineare che dalla nuova dichiarazione presentata potrà risultare sia un maggior credito o un minor debito ed in questo si configurerà una dichiarazione a favore del contribuente, oppure un minor credito o un maggior debito e si parlerà, in questo caso, di dichiarazione a sfavore del contribuente.

Una volta presentato il modello 730/2019 integrativo, il sostituto d’imposta procederà, nel mese di dicembre, al conguaglio delle somme risultanti dal modello 730/2019 Integrativo.

In alternativa al 730 Integrativo, il contribuente può invece decidere di presentare una dichiarazione correttiva (mod. Redditi PF 2019 correttivo) entro il 30 novembre, termine che quest’anno, essendo un sabato, slitta al 2 dicembre.

Infine, il 730 integrativo può essere presentato entro il 31.12 del quinto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione.

Condividi!