Pronto a partire il nuovo servizio “e-fattura”

Ricordiamo che a partire dal 31 maggio 2019 i contribuenti o i loro delegati possono aderire al nuovo servizio dell’Agenzia delle Entrate, all’interno dell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi”, per la consultazione e l’acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici.

In particolare, si tratta di aderire ad uno specifico accordo di servizio di consultazione pubblicato sul Portale.

Sarà possibile aderire al servizio fino al 2 settembre 2019; fino ad allora l’Agenzia delle Entrate procederà alla temporanea memorizzazione dei file delle fatture, con apposito avviso agli utenti pubblicato all’interno dell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi.

In caso di mancata adesione all’accordo entro il 2 settembre, l’Agenzia procederà alla cancellazione delle e-fatture memorizzate durante questo periodo, definito transitorio, tenendo i soli “dati fattura” per poter procedere alle attività istituzionali di assistenza e di controllo automatizzato, fino alla decadenza dei termini per gli eventuali accertamenti.

Dopo i rilievi posti in essere dal Garante della privacy (cfr. provv. nn. 481 del 15 novembre 2018 e 511 del 20 dicembre 2018), al fine di tutelare la riservatezza dei dati contenuti nelle fatture, l’Amministrazione finanziaria ha riservato il servizio di consultazione soltanto ai contribuenti che hanno effettuato l’adesione.

Condividi!