Riaccertamento ordinario

L’attività di riaccertamento ordinario ha introdotto un’importante novità per gli enti, i quali dovranno tenere conto non solo delle reimputazioni di impegni che confluiranno nel fondo pluriennale vincolato di spesa finanziati da mutui ma anche delle economie sugli impegni finanziati dal fondo pluriennale vincolato di entrata per il rispetto del pareggio di bilancio.

Condividi!