Legge di bilancio 2017, incombenze per le PA: dichiarazione iva entro il 28 febbraio
servizi - Interdata Cuzzola

Con il licenziamento della nuova Legge di Bilancio 2017, sono state introdotte numerose novità in materia di IVA, che, come disposto dall’art.4 della stessa Legge, vanno a colpire tutti i soggetti passivi IVA, e di conseguenza anche gli enti pubblici.
Le novità riguardano l’introduzione, a far data dal 1° gennaio 2017, delle comunicazioni trimestrali relative alle fatture emesse e ricevute (c.d. spesometro trimestrale) e alle liquidazioni IVA, che occorrerà inviare anche qualora non vi sia alcun importo da pagare, e l’invio della dichiarazione IVA entro il 28 febbraio 2017, la quale non potrà più essere trasmessa congiuntamente alla dichiarazione dei redditi.
In sintesi, sono state introdotte otto nuove comunicazioni trimestrali, di cui quattro riguardano lo spesometro e quattro le liquidazioni IVA.
Maggiori informazioni saranno disponibili sui nostri bollettini settimanali. Per ricevere notizie sull’iscrizione al servizio potete contattarci al seguente indirizzo di posta eletronica: direzione@cuzzola.it

Condividi!