Il trattamento giuridico ed economico del personale di farmacia comunale affidata in gestione all’esterno

Qualora un Comune, come sempre più spesso avviene, decidesse di affidare all’esterno la gestione dell’esercizio della farmacia comunale, l’aggiudicatario, ai sensi e per gli effetti dell’art. 2112 c.c., subentrerebbe in tutti i rapporti di lavoro dei dipendenti in servizio presso la farmacia comunale, al momento del perfezionamento dell’atto di trasferimento. Ai dipendenti dovranno essere mantenuti i contratti attualmente applicati, o contratti equipollenti, previa eventuale armonizzazione tra contratti non omogenei, per tutti gli istituti connessi al rapporto di lavoro, con mantenimento di ogni effetto giuridico ed economico e dell’anzianità di servizio maturata al momento del trasferimento.

 Maggiori informazioni saranno disponibili sui nostri bollettini settimanali. Per ulteriori notizie sull’iscrizione al servizio potete contattarci al seguente indirizzo di posta elettronica: direzione@cuzzola.it

Condividi!