Determinazione tariffe servizio idrico
servizi - Interdata Cuzzola

L’AEEGSI (Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas ed il Servizio Idrico) ha deliberato il nuovo metodo di calcolo per le tariffe del secondo periodo regolatorio 2016-2019.

Tale delibera, prevedendo obblighi e diritti per le parti, inserisce miglioramenti qualitativi volti a promuovere investimenti e sostenibilità dei corrispettivi tariffari all’utenza.

Queste regole si riconducono alla possibilità di scegliere una matrice con sei diversi schemi regolatori, ad uno schema regolatorio virtuale, a delle condizioni specifiche di regolazione.

La durata del periodo regolatorio tariffario è quadriennale, ma potrebbe essere biennale o periodica qualora fosse motivata su istanza di parte.

L’esclusione dall’aggiornamento tariffario si presenta quando le gestioni non risultano essere dotate degli strumenti attuativi necessari per adempiere agli obblighi di verifica della qualità dell’acqua destinata al consumo ai sensi del D.Lgs 31/01, quando le gestioni non provvedono a versare alla Cassa Csea la componente tariffaria Ul1; ancora sono esclusi i soggetti gestori diversi dai gestori d’ambito ed i casi previsti nel primo periodo regolatore.

Maggiori informazioni saranno disponibili sui nostri bollettini settimanali

Condividi!