Decreto del Fare: il DURC vale 180 giorni

Il DURC per gli appalti pubblici di lavori, servizi e forniture, ha validità di 180 giorni, sarà acquisito d’ufficio attraverso strumenti informatici, una prima volta per la stipula del contratto, successivamente, ogni 180 giorni per i contratti di durata, sarà acquisito il DURC per il pagamento. In presenza di DURC non regolare gli Enti, prima del rilascio, inviteranno l’interessato, mediante posta elettronica certificata o con lo stesso mezzo per il tramite del consulente del lavoro, a
regolarizzare la propria posizione entro un termine non superiore a quindici giorni, indicando analiticamente le cause della irregolarità.

D.L. 21 giugno 2013, n. 69 (decreto del fare) art. 31.

Condividi!