La fatturazione dei servizi delle cooperative sociali

Segnaliamo la recente risposta n. 12 del 24 gennaio 2020 dell’Agenzia delle Entrate ad un interpello presentato da una cooperativa sociale in materia di corretta modalità di fatturazione dei servizi di prima accoglienza ai migranti.

Secondo i tecnici dell’Agenzia, alla luce degli artt. 21 e 6 del decreto IVA (DPR n. 633/1972), è possibile utilizzare la seguente alternativa:
– emettere la fattura nei 12 giorni successivi alla data di esecuzione dell’operazione;
– emettere una fattura riepilogativa differita entro il 15 del mese successivo a quello di esecuzione della
prestazione.

Condividi!