Bando di gara, disciplinare e capitolato speciale hanno funzioni diverse e, in caso di contrasto, prevale il primo

In merito ai rapporti tra le varie fonti che concorrono alla disciplina della gara, il bando, il disciplinare ed il capitolato speciale d’appalto hanno ciascuno una propria autonoma e peculiare funzione nell’economia della procedura. Infatti:
• il bando fissa le regole della gara;
• il disciplinare detta le regole per il procedimento di gara;
• il capitolato speciale, invece, dette le regole per quanto riguarda gli aspetti tecnici, anche in funzione dell’assumendo vincolo contrattuale.
Tutti insieme costituiscono la lex specialis della gara ed acquistano, così, carattere vincolante nei confronti sia dei concorrenti, sia della stazione appaltante. Nondimeno, tra i ridetti atti esiste una gerarchia differenziata, con prevalenza del contenuto del bando di gara, mentre le disposizioni del capitolato speciale possono soltanto integrare, ma non modificare le prime (cfr., in tal senso, TAR Veneto, sez. I, sent. 9 maggio 2018, n. 489).

Maggiori informazioni saranno disponibili sulla nostra rubrica di aggiornamento settimanale. Per ricevere informazioni sull’iscrizione al servizio potete contattarci al seguente indirizzo di posta elettronica: direzione@cuzzola.it

Condividi!