Ricalcolo dei residui in caso di errore

La Corte dei conti, con deliberazione n. 44/2018 fornisce indicazioni concernenti l’istituto del riaccertamento straordinario dei residui attivi e passivi derivanti dai bilanci degli enti locali. I giudici contabili sono intervenuti sulla possibilità di sanare un errore di calcolo rilevato durante la predisposizione di un rendiconto finanziario successivo a quello contestualmente al quale è stato eseguito il previsto riaccertamento straordinario, effettuandone uno nuovo, secondo quanto stabilito dalla legge di bilancio 2018.

Condividi!