Il modello 770: novità e proroghe
Interdata Cuzzola Srl

Molte le novità che, quest’anno, hanno interessato il Modello 770. In particolare, dalla modalità di compilazione di alcuni quadri sino alle continue proroghe per la sua scadenza.

Il Modello 770 è uno dei modelli più importanti utilizzati dal sostituto d’imposta per la dichiarazione dei redditi.

Tramite esso, il sostituto d’imposta (datori di lavoro, enti pensionistici, amministrazioni dello Stato, ecc.) trasmette all’Agenzia delle Entrate tutti i dati identificativi degli imponibili corrisposti, delle ritenute effettuate e delle imposte versate.

Sulla base dei dati da comunicare e dei quadri da compilare, la dichiarazione si compone di 2 modelli alternativi: Semplificato e Ordinario.

Da quest’anno il modello 770/Semplificato è stato notevolmente ridimensionato, rispetto ai precedenti periodi d’imposta, trasferendo alcune informazioni interamente nel modello CU 2016 Ordinario, così da evitare una duplicazione nella trasmissione dei dati.

Per cui, le somme corrisposte a lavoratori dipendenti e assimilati, collaboratori e lavoratori autonomi, congiuntamente alle ritenute effettuate ad ognuno, sono già state trasmesse all’Agenzia delle Entrate mediante il modello CU, ossia la Certificazione Unica che sostituisce il Cud.

Maggiori informazioni saranno disponibili sui nostri bollettini settimanali. Per ulteriori notizie sull’iscrizione al servizio potete contattarci al seguente indirizzo di posta elettronica: direzione@cuzzola.it

Condividi!