Nuove misure nelle attività contrasto all’evasione fiscale
Interdata Cuzzola Srl

Il fenomeno dell’evasione fiscale come è facile intuire, comporta per il Paese una serie importanti problematiche che vanno ad incidere sul buon andamento economico, creando scarsa produttività nel mercato e condizioni di non equità.

Su questo delicato tema, l’Agenzia delle Entrate con la circolare n.16/E del 28/04/2016, si propone di affrontare le problematiche legate all’evasione fiscale partendo, rispetto al passato, da una prospettiva diversa, tesa, non più a mettere in difficoltà il contribuente punendolo per “errori involontari” ma rendendolo sempre più responsabile e partecipe attraverso la possibilità di provvedere in via autonoma e volontaria alla sanatoria della propria posizione (voluntary disclosure).

Porre le condizioni affinché l’adempimento sia più semplice e certo, tanto nelle modalità quanto nei contenuti crea presupposti favorevoli alla crescita economica del paese. Tale orientamento è d’altra parte in perfetta sintonia con le indicazioni manifestate dall’OCSE che, che già nel 2010, aveva sollecitato gli Stati a rivedere le relazioni tra l’Amministrazione fiscale ed i contribuenti.

Maggiori informazioni saranno disponibili sui nostri bollettini settimanali. Per ricevere informazioni sull’iscrizione al servizio potete contattarci al seguente indirizzo di posta elettronica: direzione@cuzzola.it

 

Condividi!