2016 Blocco aumenti tariffe e tributi
Interdata Cuzzola Srl

Per l’anno 2016 le Regioni e gli Enti Locali non potranno aumentare i tributi e le addizionali attribuite agli stessi dalla Legge dello Stato rispetto alle tariffe applicate nell’ anno 2015.

A prevederlo è stato il comma 26 della legge 208/2015 il quale esclude da questa sospensione  la tassa sui rifiuti (TARI), gli enti locali che deliberano il predissesto o il dissesto, le entrate patrimoniali di diritto pubblico e di diritto privato.

Lo stesso comma 26 prevede l’impossibilità per gli enti stessi di creare nuovi tributi.

Per gli oltre 840 comuni che adottano il regime ordinario e che non hanno usufruito della proroga al 30 settembre 2015 per la stesura delle delibere appropriate, ha procurato, di conseguenza, una situazione dannosa, nonostante le proposte di sanatoria, respinte, per le deliberazioni tardive.

 

Maggiori informazioni saranno disponibili sui nostri bollettini settimanali.

Condividi!