Tassazione irpef indennità fine mandato

L’indennità e` qualificata ai fini dell’Irpef come indennità equivalente al TFR e viene assoggettata ad imposizione sulla base delle regole della tassazione separata.

Trattamento fiscale ai fini IRPEF

L’Agenzia delle Entrate con la Ris. n. 29/E 15 aprile 2010 rammenta che l’articolo 17, comma 1, lettera a), del TUIR dispone l’applicazione separata dell’imposta per le indennità equipollenti comunque denominate “commisurate alla durata dei rapporti di lavoro dipendente, compresi quelli contemplati alle lettere a), d) e g) del comma 1 dell’articolo 50…
Tenuto conto che le indennità corrisposte al sindaco uscente al termine del mandato elettorale sono commisurate alla durata dell’incarico, in relazione alle stesse trovano applicazione le regole della tassazione separata dettate dal citato articolo 17, comma 1, lettera a), del TUIR.

Ai fini della determinazione della base imponibile da assoggettare a tassazione, ai fini dell’Irpef, risulta, inoltre, applicabile la disposizione dettata dall’articolo 19, comma 2-bis, del TUIR secondo cui le indennità equipollenti devono essere assoggettate a tassazione “… per un importo che si determina riducendo il loro ammontare netto di una somma pari euro 309,87, per ciascun anno preso a base di commisurazione, con esclusione dei periodi di anzianità convenzionale ...”.

MAGGIORI APPROFONDIMENTI NEL NOSTRO BOLLETTINO SETTIMANALE

Condividi!