Recupero del credito iva ed omissione della dichiarazione secondo Prassi
La ris. n. 74/E del 19 aprile 2007 conferma che il contribuente, che, nella dichiarazione annuale IVA relativa ad un determinato anno, ha optato per il computo in detrazione del credito d’imposta nell’anno successivo, e poi ha omesso di presentare, negli anni successivi, le dichiarazioni IVA relative, potrà detrarre il credito medesimo nelle liquidazioni periodiche degli anni successivi, e l’eventuale eccedenza residua potrà essere indicata nella dichiarazione IVA relativa all’anno del recupero, a condizione che il predetto credito sia stato correttamente utilizzato nelle liquidazioni periodiche IVA ovvero nel Modello F24, se utilizzato in compensazione con altre imposte o contributi.




Condividi!