DUP e bilancio di previsione possono essere approvati con la medesima delibera consiliare

L’art. 174, quinto comma, del TUEL (Decreto Legislativo n. 267 del 2000), il quale stabilisce che il documento unico di programmazione (DUP) costituisce presupposto del bilancio di previsione, non impone che l’approvazione dei due atti avvenga in sedute separate: è quanto affermato dal TAR Lombardia, Milano, sez. III, nella sent. 3 giugno 2021, n. 1363.

Secondo i giudici milanesi, infatti, la norma deve essere letta nel senso che il DUP costituisce presupposto logico-giuridico del bilancio di previsione; sicché è necessario e sufficiente, affinché la stessa possa dirsi rispettata, che il primo si ponga quale presupposto logico del secondo, nel senso che quest’ultimo, assumendo a presupposto le previsioni del primo, deve dare ad esse sviluppo ed attuazione.

Di conseguenza, è sufficiente che, anche nella medesima delibera di Consiglio Comunale, l’approvazione del DUP preceda l’approvazione del bilancio di previsione.

Condividi!