Ricordiamo alcune delle scadenze di fine novembre di interesse per gli uffici comunali:

 

  • Riversamento al bilancio dello Stato dei corrispettivi delle carte d’identità elettroniche: per ogni seconda quindicina del mese di riferimento, è necessario effettuare al Ministero dell’Interno il versamento delle somme incassate per le carte d’identità elettroniche;

 

  • Termine ultimo per l’adozione delle variazioni di bilancio di previsione: com’è noto, l’art. 175 del TUEL (Decreto Legislativo n. 267/2000) prevede che il bilancio di previsione possa subire delle variazioni nel corso dell’esercizio entro il 30 novembre di ciascun anno, fatte salve le variazioni previste nel comma 3 dalle lettere da a) a g) e che possono essere deliberate fino al 31 dicembre;

 

  • Aggiornamento alla data del 31/10/2019 della banca dati delle opere pubbliche: gli enti devono trasmettere alla BDAP i dati anagrafici, finanziari, fisici e procedurali relativi alle opere pubbliche finanziate totalmente o parzialmente da fondi pubblici.