Gare di appalto: invio telematico delle offerte

Nelle gare di appalto gestite telematicamente, nel caso in cui l’offerta deve essere obbligatoriamente presentata mediante sistema digitale, il rischio derivante dalle modalità telematica di trasmissione degli atti di gara è a carico della stazione appaltante che ha imposto la modalità telematica.

Ciò è quanto affermato dalla recente sentenza n. 977/2019 del T.A.R. Lecce, secondo cui, nel caso in cui si sia verificato un errore nella trasmissione dell’offerta o della domanda di partecipazione e qualora sia impossibile stabilire con certezza se l’errore sia dipeso da una défaillance da parte del trasmittente o da un vizio del sistema telematico, il pregiudizio ricade sulla stazione appaltante.

 

 

Condividi!