ISA 2019: i soggetti esclusi

L’agenzia delle Entrate ha pubblicato una guida nella quale sono forniti tutti i chiarimenti concernenti gli ISA. Tra i chiarimenti, l’Agenzia rende noto, in maniera chiara chi sono i soggetti esclusi, ovvero:

*         chi ha iniziato o cessato l’attività;

*         chi non si trova in condizioni di normale svolgimento dell’attività;

*         chi dichiara ricavi (articolo 85, comma 1, esclusi quelli di cui alle lettere c, d ed e del Tuir), o compensi (articolo 54, comma 1, del Tuir), di ammontare superiore a 5.164.569 euro;

*         chi si avvale del regime forfettario agevolato o del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità;

*         chi esercita due o più attività di impresa, non rientranti nello stesso Isa, qualora i ricavi dichiarati, superino il 30% dell’ammontare totale dei ricavi dichiarati (anche se costoro sono in ogni              caso tenuti alla compilazione del modello);

*         le società cooperative, le società consortili e i consorzi che operano esclusivamente a favore delle imprese socie o associate;

*         le società cooperative costituite da utenti non imprenditori che operano esclusivamente a favore degli utenti stessi;

*         i soggetti che esercitano, in ogni forma di società cooperativa, le attività di “Trasporto con taxi” – e di “Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente”;

*         le corporazioni dei piloti di porto esercenti le attività di cui all’ISA AG77U.

Condividi!