ISA: chiesta la disapplicazione

Le associazioni di categoria, Associazione Dottori Commercialisti (ADC) e Associazione Nazionale Commercialisti (ANC), con comunicato stampa del 14 giugno 2019, hanno reso noto di essersi rivolte al Garante dei Contribuenti per chiedere la disapplicazione degli Indici di Affidabilità Fiscale (ISA), facendo leva sulla impossibilità di applicare correttamente il sistema che, ancor oggi, presenta molteplici criticità, nate sia dal ritardo con cui è arrivato il provvedimento contenente le regole di applicazione, sia dal ritardo con cui è stato reso disponibile il software di elaborazione degli ISA, ovvero lo scorso 10 giugno e operativo per i contribuenti dal giorno successivo.

Per tali ragioni le Associazioni ADC e ANC hanno chiesto al Garante la disapplicazione degli indici ISA per l’anno d’imposta 2018 o, in alternativa, la possibilità del proroga della scadenza per il pagamento delle imposte, senza maggiorazioni, al 30 settembre 2019.

 

 

Condividi!