Approvato dal Senato il Decreto Sblocca Cantieri

Approvato in Senato, il 6 giugno scorso, il decreto Sblocca Cantieri che passa adesso per la sua approvazione definitiva alla Camera, che, a pena di decadenza del decreto, dovrà avvenire entro il prossimo 17 giugno.

Tra le novità introdotte si evidenzia la determinazione del 40% quale quota massima di contratti in subappalto. Tuttavia la misura ha natura temporanea, infatti, dal 1° gennaio 2021 saranno le pubbliche amministrazioni a decidere, a seconda dei casi, il tetto massimo.

Ancora, tra gli emendamenti più discussi, va segnalato quello che, in sostanza, sospende per due anni, alcuni punti finora vigenti del Codice degli Appalti, stabilendo, ad esempio che, fino al 31 dicembre 2020 tutte le amministrazioni locali, comprese quelle di piccole dimensioni, non avranno l’obbligo di fare gare attraverso le stazioni appaltanti, né di scegliere i Commissari di gara tra gli esperti iscritti all’albo Anac.                     

 

 

Condividi!