2019-05-11-presentazione

Sabato 11 maggio 2019 – Presentazione del libro « Scioglimento degli Enti Locali per mafia. Excursus storico, presupposti e rimedi »

Vi ricordiamo l’appuntamento di domani,  sabato 11 maggio , alle ore 10:30, presso lo Spazio Open (via Filippini 23/25), Reggio Calabria, la prima presentazione del volume intitolato « Scioglimento degli Enti Locali per mafia. Excursus storico, presupposti e rimedi », edito da Interdata Cuzzola – Nei Comuni e Città del Sole edizioni.

Il volume si propone di fornire agli amministratori degli Enti Locali, e a chiunque sia istituzionalmente coinvolto nella gestione del Bene Pubblico, un’indagine aggiornata circa i principali fattori di permeabilità a tentativi di condizionamenti esterni da parte della criminalità organizzata.

I dati trattati nel volume sono frutto di un’analisi della casistica registrata sull’intero territorio nazionale nel corso dell’ultimo biennio (2017 – 2018), segno della pervasività di un fenomeno che ha riguardato e continua a riguardare tutto il Paese.

 Il volume approfondisce la ratio sottesa all’articolo 143 del Testo Unico Enti Locali (Scioglimento dei consigli comunali e provinciali conseguente a fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso o similare. Responsabilità dei dirigenti e dipendenti), come novellato dal c.d. dl Sicurezza convertito con legge 132/2018, proponendo spunti aggiornati di riflessione, su un tema di estrema attualità e da tempo al centro di dibattiti e critiche. La presentazione costituirà altresì un’occasione di confronto e condivisione di esperienze. 

adult-3327336_960_720

La fondazione i cui membri sono nominati in maggioranza dal Comune rileva ai fini del bilancio consolidato

Come è noto, la giurisprudenza contabile ha affermato, in numerose occasioni (cfr., ad esempio, Corte dei Conti, sez. reg. di controllo per la Lombardia, parere n. 303/2018, confermando il proprio precedente parere n. 64/2017/PAR), che la fondazione partecipata dal Comune è uno degli enti da considerare al fine della redazione del bilancio consolidato.

Si tratta di un orientamento pacifico che è stato ripreso e ribadito anche dalla giurisprudenza amministrativa, sia in passato (ad esempio, dal TAR Piemonte, sez. I, con la sent. 11 settembre 2018, n. 1000) sia recentemente: in particolare, segnaliamo la sent. 10 aprile 2019, n. 798, del TAR Lombardia, Milano, sez. I, nella quale i giudici hanno ritenuto corretta l’inclusione, fra gli enti rilevanti ai fini della redazione del bilancio consolidato del Comune, di una fondazione in cui cinque membri su sette del consiglio di amministrazione erano nominati dall’ente locale. Tale circostanza integra pienamente, secondo i giudici lombardi, la previsione legislativa contenuta nell’art. 11 ter comma 1 lett. b) del Decreto Legislativo n. 118/2011, secondo cui si considera ente strumentale controllato quello in cui l’ente locale ha “il potere assegnato da legge, statuto o convenzione di nominare o rimuovere la maggioranza dei componenti degli organi decisionali, competenti a definire le scelte strategiche e le politiche di settore, nonché a decidere in ordine all’indirizzo, alla pianificazione ed alla programmazione dell’attività di un ente o di un’azienda”.

2B5A4637

Rottamazione – ter: possibile riapertura dei termini per aderire

Appena trascorso il termine, fissato nel 30 aprile 2019, per la richiesta di adesione alla cd Rottamazione-ter. Entro il 30 giugno l’Agenzia delle Entrate invierà ai contribuenti che hanno presentato la domanda entro il termine indicato, una comunicazione contenente l’accoglimento della domanda con tutte le relative indicazioni (importo delle somme dovute, scadenza delle eventuali rate e bollettini di pagamento) o il diniego della stessa, adeguatamente motivata.

In caso di accoglimento della domanda, in base alla scelta del contribuente, il debito potrà essere sanato in un’unica soluzione da pagare entro il 31 luglio 2019, oppure con un piano di rateazione.

Tuttavia, nel corso di una Conferenza stampa tenutasi alla Camera dei deputati, il Sottosegretario all’Economia Massimo Bitonci ha affrontato il tema della rottamazione delle cartelle i cui termini sono scaduti appunto il 30 aprile, annunciando una possibile riapertura della procedura, tra ottobre e novembre 2019, che troverà probabilmente spazio in un emendamento al decreto Crescita.

Come precisato dal sottosegretario Bitonci, la sanatoria però non includerà il 2018 ma riguarderà tutte le cartelle ricevute tra il 1°gennaio 2000 e il 31 dicembre 2017. Per il 2018 sarà probabilmente attivata la medesima procedura nel 2020.  Infine, per chi aderirà alla nuova pace fiscale sarà prevista “la sospensione delle procedure in corso”.

La riapertura dei termini riguarderà non solo la Rottamazione-ter ma anche il Saldo e stralcio, il cui termine è scaduto, come per la rottamazione, lo scorso 30 aprile.

logo

Interdata Cuzzola S.r.l.

Via del Gelsomino, 37

89128 Reggio Calabria (RC)

partita IVA 01153560808

REA RC116134

Cap. Soc. 10.000 € i.v.

pec direzione@pec.cuzzola.it

email info@cuzzola.it

tel +39 0965 28125

fax +39 0965 187 0378

Copyright 2018 © All Rights Reserved

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Cliccando su Accetto, scrollando questo messaggio o continuando la navigazione, consenti all'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy

Politica dei cookie di questo sito in ottemperanza alla direttiva del Garante della Privacy

Il Garante della Privacy ha recepito una direttiva europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia lo politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione. A tale proposito se hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email all'indirizzo info@cuzzola.it

In questa pagina sono descritte le modalità con cui le informazioni personali vengono ricevute e raccolte e come sono utilizzate da www.cuzzola.it

Chiudi