Ricordiamo l’imminente scadenza di domani, 30 aprile, del termine per la presentazione della dichiarazione annuale Iva 2019, relativa al periodo d’imposta 2018 (ex art. 8, comma 1, d.p.r. n. 322 del 1998).

Le dichiarazioni presentate entro 90 giorni dalla scadenza del termine sono valide, fatta salva l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge (ai sensi degli artt. 2 e 8 del d.p.r. 22 luglio 1998, n. 322) per il ritardato invio. Invece, quelle presentate con ritardo superiore a 90 giorni si considerano omesse, ma costituiscono titolo per la riscossione dell’imposta dovuta.